Italiano

Scuola di architettura di Nakhchivan

05.05.2014 | 10:43

1399268499_1398936896_10331690_1484081015139604_352829087_nCi sono architetti e artisti la cui esistenza collega il futuro con il passato . Io credo che tutti noi siamo costretti ad utilizzare queste fonti come fonti di informazione e di morale . In un monumento può essere riflessa la memoria dei nostri antenati, la nostalgia, le impronte digitali o l’ultimo sguardo di alcune persone .      

Nakhchivan è uno dei primi territori in cui vivevano le più antiche persone del mondo . Ciò è dimostrato dai campioni prelevati da siti archeologici appartenenti ai tempi antichi come monumenti perfetti del periodo medievale .

 

Parlando della scuola di architettura di Nakhchivan , va sottolineata soprattutto l’ attività dell’architetto Ajami , che ha introdotto molte innovazioni nella tradizione della scuola dell’architettura di Nakhchivan o del mondo .

 

Considerato dal punto di vista artistico , possiamo vedere che lo stile gotico insito nelle caratteristiche dell’architettura occidentale nel XV secolo e l’architetto Ajami aveva applicato questo stile nei Monumenti circa 100 anni prima .

 

Nei primi anni del XII secolo , durante l’ascesa dell’importanza di Nakhchivan come altre città dell’Azerbaigian , l’artigianalità e la costruzione sono cresciute e hanno occupato un posto molto importante . Nuove tradizioni unite con l’architettuta dell’Azerbaigian hanno formalizzato una scuola architettonica .

 

Per la scuola architettonica di Nakhchivan, le caratteristiche sono muratura , varie forme di costruzione in mattoni ,  applicazione professionale di mattoni di diverse dimensioni , intonaco e piastrelle colorate per allontanarsi dal singolo colore dei mattoni.

L’Architettura Nakhchivan coniuga la monumentalità e la raffinatezza . Questa combinazione offre la possibilità di creare illustrazioni uniche.

 

Ajami Abubakr Nakhchivani è nato a Nakhchivan , dove ha vissuto e lavorato . Ajami è stato il fondatore della scuola di architettura di Nakhchivan , e il suo ruolo è innegabile dal punto di vista della creazione di un nuovo stile nello sviluppo dell’architettura dell’Azerbaigian . La costruzione della città si è realizzata in modo corretto e pianificato.

 

Possiamo ottenere ulteriori informazioni sull’architettura di Nakhchivan medievale in un manoscritto intitolato ” Ecaib -ul- beladan ” . In questo senso , uno dei fattori che attirano l’attenzione è che in questo periodo sontuosi grattacieli sono stati costruiti a Nakhchivan .

Scuola di architettura di NakhchivanTomba di Yusif Kuseyr. Secondo le iscrizioni , la tomba fu costruita nel 1162 . Fuori e dentro , la tomba ha la forma di otto punte . La tomba , che appartiene alla creatività di Ajami , si compone di due parti . Questa tomba è conosciuta come la ” Cupola degli antenati. ”

Il monumento è costituito da un caveau sotterraneo ed una superficie zodiacale. Qui troviamo la forma di una doppia cupola .

Nel tentativo di creare la struttura dobbiamo notare che solo la superficie – ovest della tomba è stata costruita in modo diverso . Questa parte è l’ingresso al sepolcro. Nonostante le dimensioni della tomba Yusif Kuseyir non siano troppo grandi , è notevole per la sua proporzionalità e precisione professionale .

Tomba Mominakhatun. Un’altra tomba creata a Nakhchivan dall’architetto Ajami è la tomba Mominakhatun. Sappiamo che la tomba fu costruita in onore di Mominakhatun , madre di Pehlevan Mahammad Jahan , figlio di Atabey Shemseddin Eldeniz . Nel XIX secolo, Dubua di Monpere , quando era a Nakhchivan , ha apprezzato notevolmente la tomba .

 

Scuola di architettura di NakhchivanLa tomba attira l’attenzione di molti artisti e architetti per la sua struttura e il suo livello professionale di architettura e di costellazione. L’altezza della tomba è di 26 metri e il rivestimento esterno della tomba Mominakhatun non ha raggiunto il nostro tempo. Come altri monumenti, anche questo è formato anche da una parte sotterranea e una superficie.

 

La parte sotterranea ha la forma di dieci punte . La sua struttura assomiglia alla tomba di Yusif Kuseyir . In questa tomba gli angoli hanno anche forma di sporgenza . La superficie della tomba si distingue per la ricchezza di ornamenti . In questi ornamenti si trovano epigrafi con scritture cufiche. La lunghezza totale dell’iscrizione è di 500 metri . Gli ornamenti geometrici sono costituiti essenzialmente dalle stelle e linee che escono da esse. Negli elementi ci sono le stelle di 5 , 6 e 8 punte , e  forme di 6 e 8 angoli .

 

L’unica differenza si riflette sulla parte occidentale della tomba . Questa parte è divisa in due parti : l’ingresso progettato come arco , e altrove è progettato in modo ornamentale . Il nome dell’architetto Ajami e la data di costruzione del monumento si trova nella parte occidentale della tomba .

Sono notevoli quattro grande gemme che sono state collocate all’interno della cupola come unico elemento decorativo . I disegni di piante e scritti all’interno delle gemme sono presenti in modo ornamentale.

 

Si presume che gli scritti contenevano le parole di Allah , Omar , Osman , Ali . Ernist Ditsin , orientalista tedesco , nella sua opera intitolata “Storia dell’arte turca” , dice che la creatività del famoso architetto turco Sinan è stata influenzata dagli stili delle tombe di Nakhichevan .

In base a quest’opera possiamo dire che Sinan come ingegnere militare prendendo parte al viaggio dell’esercito dei giannizzeri è venuto a Nakhchivan nel XVI secolo.  Proprio in quel momento ha incontrato i campioni d’arte creati da Ajami e beneficiato di loro in futuro .

Scuola di architettura di NakhchivanLa tomba di Gulistan . La tomba si trova nel territorio di Nakhchivan , vicino a Julfa, e si distingue per il suo stile e la forma . Il monumento è conosciuto come il luogo dove si trova la tomba stessa.

 

La tomba di Gulistan è formata da una costruzione inferiore e una superiore. Le parti sono circolari . Entrambi i lati della tomba si trovano sopra la superficie della terra .

 

Al fine di proteggere la dimensione della struttura dell’architettura , l’interno della  tomba è stato costruito in modo vuoto . L’architetto ha decorato con incisi di plastica il tronco della tomba che univa una parte posteriore e la superficie del tronco .

 

Il monumento , in qualche modo , ha un carattere scultoreo . Le parti esterne della tomba sono stati coperte con ornamenti geometrici .

In Gulistan gli ornamenti gravi sono stati utilizzati per tre composizioni di decorazione. Queste composizioni sono state compilate su 12 superfici della tomba .

In epoca medievale , a Maraga sono state costruite La Rossa Cupola, La Blu Cupola , ed a Urmia la Tomba Circolare nello stile architettonico di Nakhichevan . In ognuno di questi elementi si sente lo stile di architettura di Ajami.

Attualmente la memoria dell’architetto Ajami è stata perpetuata nella nostra Repubblica . Una delle stazioni della metropolitana di Baku porta il suo nome . Nel frattempo , le opere denominate “Əsrin onda biri” (Uno su dieci del secolo) di H. Ibrahimov , e “O Bizim daglarin oglu idi ” ( Era il figlio delle nostre montagne ) di Kemala , è stato dedicato alla memoria del caro Ajami Najchivani .

C’è un parere sulle torri e i monumenti che essi possiedono impronte digitali . Queste tracce vanno ricordate non solo toccandole, ma anche bisogna sentirle. Dopo di noi nella vita possiamo mettere segni solo con l’arte , la creatività e la scienza.

 

 

 

Fakhri Mammadli

Esperto d’arte

Membro dell’Unione dei Pittori dell’Azerbaigian

 

 

“KarabakhİNFO.com” 

 

Letteratura usata

L’Arte azerbaigiana : Salamzade , Rzayev , Karimov , Efendiyev , Habibov . Baku, 1977.

 

 

05.05.2014 10:43

Lascia un commento:

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*